Video Corsi: Perché utilizzarli nella Formazione

di | 21 gennaio 2020

L’eLearning richiede dal 40% al 60% di tempo in meno e consente di apprendere cinque volte di più. Ma non sostituirà la formazione tradizionale. Ecco gli strumenti, le piattaforme e i modelli della formazione del futuro. Secondo le ultime stime di mercato di Technavio, società di ricerca sulle tendenze del mercato tecnologico globale, tra le… Leggi tutto »

Qual è l’attività principale dell’Agente ?

di | 11 gennaio 2020

CORTE DI CASSAZIONE – Sentenza 02 agosto 2018, n. 20453 – Nel contratto di agenzia l’attività di promozione della conclusione di contratti per conto del preponente, che costituisce l’obbligazione tipica dell’agente, non può consistere in una mera attività di propaganda, da cui possa solo indirettamente derivare un incremento delle vendite, ma deve consistere nell’attività di convincimento… Leggi tutto »

Come creare un punto di ripristino di sistema in Windows 10

di | 5 gennaio 2020

Sei un Agente di commercio, la sicurezza delle informazioni nel tuo computer è fondamentale e non puoi rischiare! Per la sicurezza dei tuoi dati e del tuo sistema, un’attività molto semplice ma importante è quella di creare dei punti di ripristino di configurazione di sistema, con la funzione storica di Windows che serve a far tornare… Leggi tutto »

Pharmexpo’ 2019

di | 21 novembre 2019

Anche quest’anno, per la terza edizione consecutiva, l’avvocato Maria Rosaria Pace, specializzata in diritto di agenzia e tutela degli agenti di commercio, sarà presente al Pharmexpo’  2019.-spiega la nota- La legale, vincitrice de Le Fonti Awards 2019 quale avvocato dell’anno Boutique d’eccellenza Rapporti di agenzia, interverrà esponendo le novità in tema di controllo dei dati… Leggi tutto »

Modifica unilaterale del contratto

di | 21 novembre 2019

Mi viene spesso chiesto se in caso di modifica unilaterale del contratto che incide in maniera sostanziale sul contenuto economico del rapporto  si possano rassegnare le dimissioni per giusta causa (per fatto imputabile alla Mandante ) Non cadiamo in errore ! Secondo quanto stabiliscono gli AEC le modifiche si suddividono in : 1)lieve entità (fino… Leggi tutto »

GDPR e Agenti di commercio

di | 23 ottobre 2019

Dallo scorso 25 maggio del 2018 è operativo il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, cioè il nuovo regolamento europeo sul trattamento dei dati relativi alla privacy. Questo regolamento riguarda imprese, professionisti e lavoratori autonomi ma con obblighi differenti che dipendono dalle dimensioni aziendali, dal tipo di dati che vengono trattati e ovviamente dalle… Leggi tutto »

Breve indagine sul settore Alimentare nel 2019

di | 18 ottobre 2019

Nel biennio 2019-2020 in Italia vola il settore alimentare Per un Pil che non cresce c’è un settore, quello alimentare, che in Italia sembra procedere a gonfie vele. A rivelarlo è l’indagine condotta dal Food Industry Monitor, l’osservatorio voluto e promosso dal gruppo bancario Ceresio Investors in sinergia con l’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo.… Leggi tutto »

Come scoprire se il tuo account e-mail è stato violato? 

di | 16 ottobre 2019

Il sito si chiama “Have I been pwned?“. Una volta collegato​, è sufficiente inserire l’indirizzo e-mail che vuoi verificare e immediatamente ti verrà restituito il risultato del controllo. Se la schermata è verde, significa che tutto è a posto. Diversamente, la schermata rossa ti fa capire che il tuo account è stato oggetto di una violazione… Leggi tutto »

Valutazione del grave inadempimento

di | 14 ottobre 2019

La valutazione della gravità dell’inadempimento ai fini della disdetta per giusta causa è sempre fonte di contestazione fra Case Mandanti  ed agenti. Anche per gli operatori  non è sempre facile individuare con certezza comportamenti e/o inadempimenti che, senza ombra di dubbio , possano essere considerati di una tale gravità da giustificare il recesso ex nunc… Leggi tutto »

Le modifiche/variazioni apportate al contratto

di | 13 settembre 2019

Le modifiche contrattuali dovrebbero avvenire d’accordo tra le parti; in particolare, ci si chiede se le variazioni provvigionali debbano essere contenute a pena di nullità in un accordo modificativo scritto (forma scritta ad substantiam) o se invece possano risultare anche da facta concludentia tra le parti e quali tra questi comportamenti possano essere considerati ai… Leggi tutto »