Archivi categoria: L’Avvocato Risponde

L’Avv. Maria Rosaria Pace ha maturato esperienza nel settore dei contratti di agenzia commerciale e di figure affini e presta la sua consulenza legale mirata al mondo degli agenti di commercio, su tutto il territorio nazionale, analizzando le varie casistiche e problematiche derivanti dai rapporti di agenzia grazie al costante aggiornamento delle norme vigenti in materia, in ossequio alla normativa c.c. ex artt. 1742 e seg., agli Accordi Economici Collettivi nonché in riferimento alla normativa comunitaria.
In particolare, l’attività dell’Avv. Pace si concreta nel favorire una piena comprensione da parte dell’agente dei propri diritti fornendo giusti strumenti giuridici per la loro tutela.

Il preavviso: stesse regole per Agente e Casa Mandante

di | 18 febbraio 2020

Cass. civ. n. 24274/2006 In tema di contratto di agenzia, l’art. 1750, comma quarto, c.c., nel porre la regola inderogabile secondo cui i termini di preavviso devono essere gli stessi per le due parti del rapporto, esprime un precetto materiale che vieta pattuizioni che alterino la parità delle parti in materia di recesso, con la… Leggi tutto »

A tutela degli agenti di commercio

di | 30 gennaio 2020

Le indennità di fine rapporto ,in particolar modo il calcolo della meritocratica ,rappresentano l’argomento più delicato del rapporto d’agenzia . Nel manuale “a tutela degli agenti di commercio “edito da Edizioni Admaiora si approfondisce oggi il tema dell’ indennità meritocratica per gli agenti e informatori scientifici del farmaco col nuovo calcolo più favorevole ! Grazie… Leggi tutto »

Qual è l’attività principale dell’Agente ?

di | 11 gennaio 2020

CORTE DI CASSAZIONE – Sentenza 02 agosto 2018, n. 20453 – Nel contratto di agenzia l’attività di promozione della conclusione di contratti per conto del preponente, che costituisce l’obbligazione tipica dell’agente, non può consistere in una mera attività di propaganda, da cui possa solo indirettamente derivare un incremento delle vendite, ma deve consistere nell’attività di convincimento… Leggi tutto »

Valutazione del grave inadempimento

di | 14 ottobre 2019

La valutazione della gravità dell’inadempimento ai fini della disdetta per giusta causa è sempre fonte di contestazione fra Case Mandanti  ed agenti. Anche per gli operatori  non è sempre facile individuare con certezza comportamenti e/o inadempimenti che, senza ombra di dubbio , possano essere considerati di una tale gravità da giustificare il recesso ex nunc… Leggi tutto »

Le modifiche/variazioni apportate al contratto

di | 13 settembre 2019

Le modifiche contrattuali dovrebbero avvenire d’accordo tra le parti; in particolare, ci si chiede se le variazioni provvigionali debbano essere contenute a pena di nullità in un accordo modificativo scritto (forma scritta ad substantiam) o se invece possano risultare anche da facta concludentia tra le parti e quali tra questi comportamenti possano essere considerati ai… Leggi tutto »

Indennità di fine rapporto

di | 24 luglio 2019

Questione da sempre spinosa e’ rappresentata dai dubbi circa l’applicazione delle indennità spettanti all’ agente/rappresentante all’atto della cessazione del rapporto di agenzia. Il più  importante intervento in materia e’  avvenuto ad opera della Corte di Giustizia Europea con Sentenza 23/03/2006, n. causa C-465/04 ove viene affermato che l’indennità di cessazione del rapporto che risulta dall’applicazione… Leggi tutto »

La tutela degli agenti di commercio

di | 10 luglio 2019

Importantissima riunione  presso Confesercenti Napoli con gli esponenti nazionali di FIARC ,FEDERAGENTI ANASF ,tutti uniti a tutela degli agenti di commercio. I temi delicati trattati hanno come unico obiettivo quello di assistere e fornire le dovute garanzie a tutti i professionisti del settore che ogni giorno scendono “in campo “. Siamo solo all’inizio…. #atuteladegliagentidicommercio #fiarc… Leggi tutto »

Il diritto dell’agente alle provvigioni

di | 24 giugno 2019

Il contratto di agenzia, tradizionalmente considerato “contratto per la prestazione di servizi”, è stato recentemente  oggetto di interventi legislativi di derivazione comunitaria, che, modificando sensibilmente la disciplina dettata in materia dal codice civile (dall’art 1742 al 1753 c.c.), hanno ridisegnato rilevanti aspetti della figura contrattuale in esame. Il principale diritto dell’ agente rimane , ovviamente,… Leggi tutto »