Comunicato Stampa a firma FNAARC e altre sigle sindacali: Contributo a fondo perduto del Decreto Rilancio di fatto inaccessibile per molti agenti di commercio

di | 30 giugno 2020

FNAARC con le maggiori associazioni di rappresentanza degli Agenti di commercio firmatarie degli AEC chiede un incontro urgente al Governo.

FNAARC con le maggiori associazioni di rappresentanza degli Agenti di commercio firmatarie degli AEC chiede un incontro urgente al Governo.

Emergenza Covid-19: contributi a fondo perduto, ma di difficile accesso per molti agenti di commercio. E’ l’allarme lanciato dalle rappresentanze di categoria degli oltre 200mila agenti, che hanno inviato una nota al premier Giuseppe Conte e i ministri dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri e dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli.

Di fatto i contributi a fondo perduto previsti dal Decreto Rilancio risultano inaccessibili: “una possibile discriminazione – certamente non voluta dall’esecutivo – derivante – scrivono le organizzazioni sindacali di categoria – dalla peculiare attività degli agenti”. Il Decreto Rilancio utilizza come requisito per l’accesso al contributo a fondo perduto il raffronto delle fatture dei mesi di aprile 2020 e 2019, ma questo, sottolineano le organizzazioni di categoria “nel caso degli agenti di commercio, in molti casi produce un effetto distorsivo”.

Leggi l’articolo completo su: https://www.trovoagente.it/news/agente-di-commercio-news-2020-06-30.php

TrovoAgente.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *