Le migliori Utilities per mantenere in forma il tuo PC

di | 20 settembre 2018

Utilities per il PC

Un computer sempre veloce
Il computer può quasi essere ritenuto il custode del proprio mondo. In questi dispositivi elettronici in grado di elaborare molte informazioni vengono infatti attentamente custoditi file personali, documenti e immagini alle quali non si vuole rinunciare. Per un Agente di commercio, poi, il computer è anche uno strumento di lavoro, quindi assicurarsi che funzioni in maniera ottimale e che riesca a svolgere tutte le attività rapidamente anche dopo molti anni di utilizzo è un aspetto fondamentale. Per mantenere in forma il proprio PC è possibile prelevare online diverse utilities gratuite che svolgono in maniera eccellente il proprio lavoro.
Ecco quindi un paio di programmi immancabili per garantire la salute del proprio computer.

Ccleaner: una pulizia profonda del computer
Dopo molti anni di utilizzo, la principale causa del rallentamento dei computer è certamente imputabile all’accumulo di files e di altri elementi inutili. Questi file, purtroppo, non sono facilmente accessibili a un utente poco esperto, ma si nascondono in cartelle di sistema e molto altro.
Quali file, a tutti gli effetti, possono essere ritenuti “spazzatura”? Si tratta principalmente di file doppi o temporanei, documenti conservati da applicazioni non più attive o semplicemente inutili.
Un programma scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale che permette di effettuare una pulizia del computer da questi file inutili (liberando spazio e velocizzando il dispositivo) è CCleaner. Installata da più di un miliardo di utenti in tutto il mondo, questa utility analizza il computer e agisce su file temporanei, cache conservate nei browser e applicazioni superflue.
Un’altra azione importantissima che svolge CCleaner è la pulizia del registro di sistema. In modo esemplificativo, il registro di sistema è una cartella in cui sono conservate impostazioni e “istruzioni” relative al sistema operativo e alle app. Il registro contiene molte “chiavi” (le istruzioni), alcune delle quali sono superflue o danneggiate. CCleaner agisce in maniera sicura ed elimina le chiavi inutili, che possono rallentare il computer.

Windows Defrag: ricompattare il disco rigido
Salvare files per poi spostarli, cancellarli o copiarli ha delle conseguenze sul computer. Una di esse è la frammentazione del disco: la memoria sulla quale vengono archiviate le informazioni viene “spezzettata” a causa di questi continui movimenti, e il salvataggio di nuovi file può avvenire con una parte di essi in un frammento del disco e un’altra in un frammento differente. Quando poi viene richiesta l’apertura del file, la ricerca delle parti del documento tra i diversi frammenti richiede molto tempo.
Per risolvere questo problema, Windows mette a disposizione dei propri utenti il programma di deframmentazione, denominato “Deframmenta e ottimizza unità”. Aprendo l’app, sarà possibile analizzare il disco rigido e verificare la percentuale di frammentazione, quindi avviare il processo di risanamento. Eseguire questa operazione periodicamente garantisce prestazioni elevate del pc anche dopo molti anni.

Come alternativa molto valida potete provare anche Iobit SmartDefrag (https://www.iobit.com/it/iobitsmartdefrag.php), ottima utility che permette di deframmentare il disco fisso del PC Windows ottimizzando, così, stabilità e prestazioni dell’intero computer.

Lo staff IT

TrovoAgente.it