Archivi tag: agente

RESTITUZIONE ACCONTI PROVVIGIONALI

di | 24 Marzo 2017

Sovente mi è capitato di dover affrontare il “problema” degli acconti provvigionali e della loro restituzione nel caso in cui siano corrisposte in eccesso. Di recente si sono occupate di tale tema sia la giurisprudenza di legittimità (Cassazione Civile Sezione lavoro 20/3/2015 n. 5715), sia la giurisprudenza di merito (Tribunale di Monza Sezione Lavoro 7/7/2015); Il… Leggi tutto »

Patto di non concorrenza post contrattuale e relativa indennità

Il patto di non concorrenza post contrattuale, inserito nel mandato di agenzia, è una norma regolata dall’art. 1751 bis. C.c. la quale prevede che l’Agente o rappresentante operante come persona fisica e/o giuridica avrà diritto ad una specifica indennità di natura “non provvigionale”, dopo la cessazione rapporto, e che gli vieterà di poter svolgere attività… Leggi tutto »

Indennità di incasso / indennità maneggio denaro

di | 23 Febbraio 2017

In questo approfondimento esporrò le particolarità dell’attività di incasso e di come è indicata  nel settore Commercio e  Industria. La normativa codicistica (art. 1744 c.c.) non autorizza l’Agente a riscuotere i crediti del Preponente ma ciò non toglie, tuttavia,  che lo specifico incarico non possa essere conferito. Il problema principale è quello relativo al compenso… Leggi tutto »

Monomandatario / Agente in esclusiva – differenze

di | 16 Febbraio 2017

In questo articolo, mi preme soffermarmi sulle differenze tra “monomandatario” e “agente in esclusiva”, argomento sul quale spesso vi è confusione anche nel mondo degli stessi agenti. A sostegno di tale argomentazione prendiamo come riferimento la recente sentenza della Corte d’Appello di Brescia (n.60/2016) la quale ha ribadito la differenza sostanziale tra i due aspetti… Leggi tutto »

Indennità e risarcimento del danno

di | 9 Febbraio 2017

Spesso mi capita di riscontrare un’esigenza da parte degli agenti/rappresentanti diretta ad ottenere dalla Casa Mandante, una volta cessato il rapporto, un “risarcimento del danno” per le più disparate motivazioni (denigrazione professionale, bossing, investimenti strumentali all’attività, quali, a titolo esemplificativo, acquisto di software dedicati, attrezzature specifiche, assunzioni collaboratori). Secondo la Corte di Giustizia dell’Unione Europea,… Leggi tutto »

Richiesta indennità in caso di risoluzione contrattuale per mancato raggiungimento budget minimo

di | 18 Gennaio 2017

E’ opportuno leggere approfonditamente lo schema contrattuale che regola ciascun rapporto di agenzia con la casa mandante, ove sempre più frequentemente viene inserita un’apposita norma che disciplina il raggiungimento del budget minimo da parte dell’agente, subordinandone anche la continuità del rapporto contrattuale in quanto casa mandante, nell’ipotesi di mancato raggiungimento del budget, intende avvalersi della… Leggi tutto »

Il contratto nella vendita a domicilio

di | 11 Gennaio 2017

La vendita diretta è una forma di vendita al dettaglio che si svolge tramite la raccolta di ordini di acquisto effettuata presso il luogo in cui si trova il consumatore. Essa ha assunto una dimensione sempre maggiore in Italia negli ultimi anni e che ha subìto delle modifiche da parte del Ministero del Lavoro. Aspetto caratterizzante è,… Leggi tutto »

Irregolarità versamenti Enasarco

di | 5 Gennaio 2017

Per gli agenti di commercio il sistema pensionistico prevede l’assicurazione obbligatoria alla gestione pensionistica degli autonomi del commercio gestita dall’Inps e l’assicurazione, altrettanto obbligatoria, all’Enasarco (assicurazione integrativa). Sovente mi capitano casi di omesso versamento della contribuzione Enasarco e/o di regolarizzazione in data successiva. Ai sensi dell’art.7 della L.12/73, “Il preponente è responsabile del pagamento dei… Leggi tutto »

Il collaboratore familiare

di | 20 Dicembre 2016

Il familiare che presta la sua attività di collaborazione lavorativa non porta ad individuare un rapporto di lavoro subordinato se e in quanto non sussiste l’assenza della prova di subordinazione e l’onerosità delle prestazioni rese. Il Ministero del Lavoro ha affrontato la problematica dell’occasionalità della collaborazione indicando i parametri che sono utilizzabili per valutare l’occasionalità… Leggi tutto »

Richiesta indennità di fine rapporto – documentazione necessaria al fine di formulare richiesta

di | 15 Novembre 2016

In seguito alla cessazione del rapporto di agenzia, l’Agente può, indipendentemente dai conteggi elaborati da Casa Mandante formulare richieste integrative e /o di natura supplementare. A riguardo, è opportuno precisare, che l’onere probatorio (vale a dire la dimostrazione delle circostanze affermate e/o del fondamento tecnico – giuridico dei diritti rivendicati) è posto a carico dell’Agente,… Leggi tutto »