Archivi tag: indennità

Le indennità in caso di scioglimento del rapporto per mutamento dei rapporti commerciali

di | 23 maggio 2018

  Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza 30 gennaio – 1° aprile 2014, n. 7567 Omissis ….. “L’agente di commercio può recedere per giusta causa per il caso in cui la preponente, in virtù del mutamento dei rapporti commerciali tra quest’ultima e una società terza, diminuisca drasticamente il suo portafoglio clienti, la zona di competenza e… Leggi tutto »

La restituzione degli acconti provvigionali

di | 19 febbraio 2018

Il tema della restituzione degli acconti provvigionali e’ molto dibattuto sia in dottrina sia in giurisprudenza in quanto ,sovente ,si verificano problematiche legate a tale questione, per la risoluzione delle quali è necessario ricorrere alle sentenze più importanti in materia e al parere autorevole di operatori del settore per una corretta interpretazione delle stesse. Suscita… Leggi tutto »

Il diritto dell’agente alle provvigioni

di | 26 gennaio 2018

Il contratto di agenzia, tradizionalmente considerato “contratto per la prestazione di servizi“, è stato recentemente oggetto di interventi legislativi di derivazione comunitaria, che, modificando sensibilmente la disciplina dettata in materia dal codice civile (dall’art 1742 al 1753 c.c.), hanno ridisegnato rilevanti aspetti della figura contrattuale in esame. Il principale diritto dell’ agente rimane , ovviamente,… Leggi tutto »

Nuove regole in tema di indennità meritocratica

di | 11 gennaio 2018

All’atto della cessazione del rapporto è prevista dagli AeC la corresponsione di determinate indennità. Particolare attenzione viene posta, in quanto ricca di novità, all’ indennità meritocratica la quale e’ dovuta agli agenti e rappresentanti di commercio quale quota aggiuntiva dell’indennità di cessazione del rapporto nel solo caso in cui l’importo totale dell’indennità di risoluzione del… Leggi tutto »

INDENNITÀ E RISARCIMENTO DEL DANNO ULTERIORE

di | 11 settembre 2017

Frequentemente capita di riscontrare un’esigenza specifica  da parte degli agenti/rappresentanti diretta ad ottenere dalla Casa Mandante, una volta cessato il rapporto, un “risarcimento  del danno” per le più disparate motivazioni (denigrazione professionale, bossing, investimenti strumentali all’attività, quali, a titolo esemplificativo, acquisto di software dedicati, attrezzature specifiche, assunzioni collaboratori). Secondo la Corte di Giustizia dell’Unione Europea, è… Leggi tutto »

Patto di non concorrenza post contrattuale e relativa indennità

Il patto di non concorrenza post contrattuale, inserito nel mandato di agenzia, è una norma regolata dall’art. 1751 bis. C.c. la quale prevede che l’Agente o rappresentante operante come persona fisica e/o giuridica avrà diritto ad una specifica indennità di natura “non provvigionale”, dopo la cessazione rapporto, e che gli vieterà di poter svolgere attività… Leggi tutto »

Indennità e risarcimento del danno

di | 9 febbraio 2017

Spesso mi capita di riscontrare un’esigenza da parte degli agenti/rappresentanti diretta ad ottenere dalla Casa Mandante, una volta cessato il rapporto, un “risarcimento del danno” per le più disparate motivazioni (denigrazione professionale, bossing, investimenti strumentali all’attività, quali, a titolo esemplificativo, acquisto di software dedicati, attrezzature specifiche, assunzioni collaboratori). Secondo la Corte di Giustizia dell’Unione Europea,… Leggi tutto »

Richiesta indennità in caso di risoluzione contrattuale per mancato raggiungimento budget minimo

di | 18 gennaio 2017

E’ opportuno leggere approfonditamente lo schema contrattuale che regola ciascun rapporto di agenzia con la casa mandante, ove sempre più frequentemente viene inserita un’apposita norma che disciplina il raggiungimento del budget minimo da parte dell’agente, subordinandone anche la continuità del rapporto contrattuale in quanto casa mandante, nell’ipotesi di mancato raggiungimento del budget, intende avvalersi della… Leggi tutto »

Il termine prescrizionale delle indennità – Termine entro quale richiederlo

di | 20 luglio 2016

Ogni diritto si estingue per prescrizione se il suo titolare non lo esercita per un periodo di tempo determinato dalla legge, in generale nel termine dei 10 anni (artt. 2934 e 2946 c.c. ) Il diritto dell’Agente ad ottenere il pagamento delle indennità di cessazione del rapporto è stata questione controversa, in quanto, nella fattispecie,… Leggi tutto »