LETTERA APERTA A CONTE SUL FIRR

Aggiornamento 02/10/2020

Incontro tra il Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli e Fnaarc, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Ugl Terziario, Uiltucs, Usarci. Presentato un pacchetto di proposte e chiesta la convocazione di un tavolo.

Il presidente Fnaarc e coordinatore della lista Enasarco del futuro, Alberto Petranzan ha scritto una lettera aperta al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per chiede al governo di autorizzare la categoria degli Agenti di commercio ad accedere ai contributi già versati per il trattamento di fine rapporto. "Il 10 luglio - ha scritto Petranzan - la Fondazione Enasarco ha deliberato la possibilità per i propri iscritti, Agenti di Commercio e Consulenti Finanziari, di richiedere l’anticipo del 30% del proprio FIRR (Fondo di Indennità Fine Rapporto), destinandovi la cifra di 450 milioni di euro. La decisione è stata presa per fronteggiare il gravissimo stato di crisi in cui versa la categoria a seguito dell’emergenza Covid. Durante il lockdown le attività commerciali nel Paese sono rimaste bloccate e ancora oggi stentano a ripartire".

"Gli Agenti di Commercio - ha osservato Petranzan - sono un motore dell’economia e svolgono un ruolo centrale per la ripresa economica, specie delle PMI che sono tessuto produttivo centrale per il Paese. I provvedimenti messi in campo dal Governo hanno riguardato in misura minima gli Agenti di Commercio che non hanno potuto accedere alla Cassa Integrazione e che in moltissimi casi non hanno potuto ottenere il contributo INPS di 1.000 euro per l’impossibilità di dimostrare il calo di fatturato a causa del differimento temporale tra attività e relativa fatturazione. Il provvedimento sull’anticipo del FIRR è stato deliberato dalla Fondazione Enasarco dopo attenta verifica dei requisiti di sostenibilità dell’Ente e tempestivamente comunicato ai Ministeri vigilanti, del Lavoro e dell’Economia, per avere la loro autorizzazione".

"Oggi, a distanza di quasi tre mesi, il Governo non si è ancora pronunciato su un provvedimento che non ha alcun impatto sui conti pubblici, che ha carattere di estrema urgenza e che riteniamo debba essere considerato strutturale come già avviene per altre casse previdenziali private".

"A nome del principale sindacato nazionale degli Agenti di Commercio - ha concluso Petranzan - mi rivolgo a lei certo della sua sensibilità verso oltre 220.000 professionisti, che chiedono di accedere ai contributi già versati per il trattamento di fine rapporto, e della sua consapevolezza del carattere di urgenza di un provvedimento che aspetta solo di essere autorizzato dal suo Governo".



Fonte: confcommercio.it/

Annunci e offerte di lavoro per agenti e rappresentanti

Su TrovoAgente.it troverai tantissime offerte di lavoro in Italia o all'Estero per agenti di commercio e venditori. Puoi liberamente consultare migliaia di annunci di lavoro, inoltre con una semplice registrazione gratuita potrai ricevere sempre tutte le nuove offerte di lavoro direttamente nella tua casella di posta elettronica.

oppure consulta direttamente gli ultimi annunci

Area Azienda




Inserisci Annuncio

Come funziona

Quanto Costa

Pagamento

Pagamento (Ris.)

Pannello Azienda

Contattaci

I nostri Partner


Jobsora Trova un lavoro oggi! Jooble Lavoro in Italia Agenti di Commercio Agenti di Commercio Agenti di Commercio Formazione Agenti di Commercio Agenti di Commercio

Siamo sui Social


Facebook
Twitter
Linkedin