La mandante in liquidazione? Ecco cosa devi fare!

Aggiornamento 16/02/2021

La mandante per cui lavoro da sette anni si è messa in liquidazione… Come mi devo tutelare?

Agente di Commercio

La messa in liquidazione della mandante non provoca la cessazione automatica del contratto di agenzia, che rimarrà in vigore sino a quando la mandante sarà in grado di evadere gli ordini di prodotti promossi dall’agente.

Nel momento in cui questo non sia più possibile, l’agente potrà invocare la giusta causa di disdetta, e far cessare così il rapporto senza preavviso, e richiedere di conseguenza:

  • indennità supplettiva di clientela
  • indennità meritocratica
  • provvigioni non corrisposte
  • indennità di mancato preavviso
  • indennità di cessazione rapporto
  • Firr non versato all’Enasarco
  • contributi Enasarco non versati
È fondamentale però che l’agente si attivi tempestivamente – non appena ha notizia della messa in liquidazione – al fine di tutelare i suoi diritti.


Potrebbe interessarti anche: Agenti di Commercio: Cosa cambia nel Regime Forfettario 2021

Fonte: USARCI

Annunci e offerte di lavoro per agenti e rappresentanti

Su TrovoAgente.it troverai tantissime offerte di lavoro in Italia o all'Estero per agenti di commercio e venditori. Puoi liberamente consultare migliaia di annunci di lavoro, inoltre con una semplice registrazione gratuita potrai ricevere sempre tutte le nuove offerte di lavoro direttamente nella tua casella di posta elettronica.

oppure consulta direttamente gli ultimi annunci

Area Azienda




Inserisci Annuncio

Come funziona

Quanto Costa

Pagamento

Pagamento (Ris.)

Pannello Azienda

Contattaci

I nostri Partner


Jobsora Trova un lavoro oggi! Jooble Lavoro in Italia Agenti di Commercio Agenti di Commercio Agenti di Commercio Formazione Agenti di Commercio Agenti di Commercio

Siamo sui Social


Facebook
Twitter
Linkedin