Rottamazione ter e Saldo e stralcio: entro Oggi, 05.10.2021 versamento della rata di luglio 2020

Aggiornamento 05/10/2021

5 giorni di tolleranza per il pagamento della rata di luglio 2020 della Rottamazione-ter e Saldo e stralcio: come effettuare il versamento per non perdere i benefici

Agente di Commercio

Tenendo conto dei 5 giorni di tolleranza concessi dalla legge, per i contribuenti ritardatari ma in regola con il pagamento delle rate 2019, il 5 ottobre 2021 scade il termine ultimo per il pagamento della rata della “Rottamazione-ter” e “Saldo e stralcio”, originariamente prevista per il 31 luglio 2020, e successivamente differita al 30 settembre 2021 dal Decreto Sostegni-bis (Legge n. 106/2021).

Oltre questo termine o per pagamenti di importi parziali, verranno meno i benefici della definizione agevolata e i versamenti già effettuati saranno considerati a titolo di acconto sulle somme dovute.

Ricordiamo che il nuovo termine è stato fissato dalla legge di conversione del Decreto Sostegni Bis che ha rideterminato i termini per il versamento delle rate della “rottamazione-ter” e del “saldo e stralcio” previste nel 2020, consentendo così di mantenere così i benefici previsti dalla definizione agevolata.

Per tutte le rate del 2020 oggetto del differimento, sono ammessi quindi i cinque giorni di tolleranza (articolo 3, comma 14-bis, del DL n. 119 del 2018), di conseguenza per la scadenza del 30 settembre 2021, il pagamento potrà essere effettuato entro il 5 Ottobre 2021.

Come effettuare il pagamento

Per pagare le rate 2020 non ancora versate, è possibile utilizzare i bollettini corrispondenti ai pagamenti non ancora effettuati contenuti nella “Comunicazione delle somme dovute” già in possesso del contribuente, contenente l’importo delle singole rate dovute secondo il piano di dilazione richiesto, la scadenza e i bollettini per effettuare i relativi pagamenti

Per pagare i bollettini allegati alla “Comunicazione delle somme dovute”, è possibile:
  • utilizzare il servizio "Paga on-line", (disponibile sul sito e sull’APP EquiClick)
  • utilizzare i canali telematici delle banche, di Poste Italiane e di tutti gli altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti al nodo pagoPA. La "lista completa dei PSP aderenti" e le informazioni sui canali di pagamento attivati sono reperibili sul sito di pagoPA. Per pagare on-line le rate della Definizione Agevolata si può utilizzare unicamente il codice Rav indicato sul bollettino
  • richiedere l'addebito diretto sul proprio conto corrente al proprio Istituto di credito utilizzando il modulo allegato alla “Comunicazione delle somme dovute”. Per aderire al servizio di addebito diretto su conto corrente, è necessario che la richiesta di attivazione del mandato, nel rispetto delle procedure e degli adempimenti previsti dal sistema interbancario, venga presentata alla banca del titolare del conto almeno 20 giorni prima della scadenza della rata. Se la richiesta è effettuata oltre la data limite, l'addebito diretto sul conto corrente sarà attivo a partire dalla rata successiva. In quest'ultimo caso il pagamento della rata in scadenza dovrà essere eseguito con una delle altre modalità
  • utilizzare l’istituto della Compensazione, effettuando il pagamento utilizzando i crediti commerciali vantati nei confronti della Pubblica amministrazione. Sono le norme stesse dell’art. 3 DL 119/2018 e dell’art. 1 L 145/2018 a prevedere la possibilità di pagare secondo “disciplina speciale” della compensazione (art. 12, comma 7-bis, del D.L. n. 145/2013 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 9/2014 e relativi decreti attuativi)

Bollettino smarrito: come richiedere una copia

Nell'ipotesi in cui il bollettino sia stato smarrito è possibile:
  • scaricarlo dal portale accedendo "all'area riservata"
  • oppure riceverlo, senza necessità di pin e password, richiedendo una copia della “Comunicazione delle somme dovute” accedendo al form "Richiedi copia della Comunicazione", inserendo il codice fiscale del soggetto che ha fatto la dichiarazione di adesione alla “Rottamazione-ter”, allegare la documentazione necessaria al riconoscimento e indicare la casella e-mail dove ricevere la "Comunicazione".


Fonte: FISCOeTASSE

Potrebbe interessarti anche: Agenti di commercio : Cartelle - pronte le regole per l'annullamento dei debiti fino a 5000 euro

Annunci e offerte di lavoro per agenti e rappresentanti

Su TrovoAgente.it troverai tantissime offerte di lavoro in Italia o all'Estero per agenti di commercio e venditori. Puoi liberamente consultare migliaia di annunci di lavoro, inoltre con una semplice registrazione gratuita potrai ricevere sempre tutte le nuove offerte di lavoro direttamente nella tua casella di posta elettronica.

oppure consulta direttamente gli ultimi annunci

Area Azienda




Inserisci Annuncio

Come funziona

Quanto Costa

Pagamento

Pagamento (Ris.)

Pannello Azienda

Contattaci

I nostri Partner


Jobsora Trova un lavoro oggi! Jooble Lavoro in Italia Agenti di Commercio Agenti di Commercio Agenti di Commercio Formazione Agenti di Commercio Agenti di Commercio

Siamo sui Social


Facebook
Twitter
Linkedin