Enasarco 2022: indennità Covid e nuovo piano sanitario

Aggiornamento 03/12/2022

Ultime novita dell'assistenza sanitaria integrativa Enasarco. Cambio gestione e conferma tutela Covid fino al 31 dicembre 2022. Come fare richiesta. Nuovo piano sanitario

La Fondazione Enasarco ha comunicato in questi giorni due importanti novità per l'assistenza sanitaria dei propri iscritti:

- dal 1 novembre è in vigore un nuovo piano di prestazioni
- fino al 31 dicembre 2022 è ancora in vigore il piano di indennità contro il COVID 19.

Vediamo nel prosieguo dell'articolo maggiori dettagli.

1) Enasarco Piano sanitario integrativo 2022-23

Dal 1 novembre 2022 Enasarco aderisce alla Convenzione EMAPI, Ente di Mutua Assistenza per i Professionisti Italiani per la copertura sanitaria in favore dei propri iscritti fino al 15/04/2023. La copertura assicurativa è fornita dalla compagnia Società Reale Mutua senza oneri per gli iscritti.

ll Piano sanitario Emapi per Enasarco prevede due coperture

- Copertura Grandi Interventi Chirurgici e Gravi Eventi Morbosi (GARANZIA A):

che rimborsa le spese sanitarie affrontate per i ricoveri determinati da gravi patologie indicate nell’apposito elenco (elencati qui) e offre l’accesso in tempi brevi alle migliori strutture convenzionate e ai migliori specialisti.

E' attiva per tutti gli iscritti che, alla data del 01/11/2022:

– svolgono attività di agenzia (ovvero siano in possesso di un mandato attivo)
– sono in possesso di un’anzianità contributiva di almeno 5 anni,
– hanno un conto previdenziale incrementato da versamenti obbligatori non inferiori al minimale per gli anni 2019, 2020, 2021.

Copertura infortunio e malattia (GARANZIA C):

che viene attivata automaticamente in favore degli iscritti che, alla data dell’evento, svolgono l’attività di agenzia (ovvero sono in possesso di un mandato attivo) per i quali le ditte preponenti provvedono all’accantonamento dell’Indennità Risoluzione Rapporto presso la Fondazione Enasarco in applicazione degli Accordi Economici Collettivi vigenti.

Contatti e numeri utili)

Per informazioni su adesioni, coperture, versamenti e contributi è possibile

- telefonare al numero 06.44250196 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 16.30) oppure
- consultare il sito www.emapi.it.

ATTENZIONE : Per gli eventi avvenuti fino al 31 ottobre 2022 occorre far riferimento alla precedente polizza 2021

2) Indennità COVID per contagi e decessi. Requisiti e beneficiari

Il consiglio di amministrazione di Enasarco ha confermato per il 2022 l'erogazione di risorse straordinarie per 4,4 milioni di euro destinate a finanziare le indennità con causa Covid per gli iscritti per gli eventi che si verificano nel 2022.

Si ricorda che l’indennità può essere richiesta nei casi di:

1 - contagio, con importo pari a 1000 euro o
2 - decesso con importo pari a 8mila euro per gli eredi dell'agente,

e può essere riconosciuta una sola volta nell’anno solare.

I beneficiari sono

- l’agente stesso, in caso di contagio;
- il coniuge superstite, il convivente more uxorio, il tutore dei figli minori, oppure i figli maggiorenni inabili al lavoro, oppure i figli maggiorenni studenti a carico dell’agente, per i casi di decesso.

Attenzione al fatto che la convivenza deve sussistere alla data del decesso dell’iscritto e risultare da specifica dichiarazione all’anagrafe del Comune di residenza.

Le indennità NON sono cumulabili

- in caso di decesso, con il contributo per le spese funerarie;
- in caso di contagio, con il contributo per infortunio, malattia e ricovero.

Indennità per contagio Covid: requisiti

- essere un iscritto “in attività”, con almeno un rapporto di agenzia attivo;
- avere una anzianità contributiva di almeno 4 trimestri anche non consecutivi negli ultimi 2 anni;
- avere avuto un reddito lordo per il 2020 (di cui al modello Redditi21) non superiore a €. 40.000.

Indennità decesso per COVID: requisiti

1 - l’agente deve essere stato al momento del decesso un iscritto in attività, con almeno un rapporto di agenzia attivo, con anzianità contributiva di almeno 4 trimestri, anche non consecutivi negli ultimi due anni;
2 - l'erede deve avere un ISEE non superiore a €. 31.898,91.

3) Indennità COVID: come fare domanda e scadenze

Le domande devono essere inviate online, tramite l’area riservata in Enasarco allegando

per il contagio COVID:

- certificazione medica attestante l’esecuzione di test antigenico o test molecolare, oppure di avvenuta guarigione (green Pass) comprovante l’avvenuto contagio, nell’anno 2022,
- copia del modello Redditi21, attestante il reddito non superiore a €. 40.000
- Una dichiarazione che attesti il regime fiscale applicabile.

per i casi di decesso da COVID

1 - una certificazione medica da cui risulti che il decesso è intervenuto a causa (o a concausa) di affezione dal virus Covid-19;
2 - una copia del modello ISEE del richiedente

SCADENZA

Le domande dovranno essere presentate entro il 31 dicembre 2022, con deroga al 31/1/2023 per gli eventi che si verifichino a dicembre 2022.


Fonte: fiscoetasse.com

Cerchi Agenti di Commercio? Trovali con TrovoAgente.it

Potrebbe interessarti anche: Flat tax incrementale per imprese e autonomi diversi dai forfettari: come funziona

Annunci e offerte di lavoro per agenti e rappresentanti

Su TrovoAgente.it troverai tantissime offerte di lavoro in Italia o all'Estero per agenti di commercio e venditori. Puoi liberamente consultare migliaia di annunci di lavoro, inoltre con una semplice registrazione gratuita potrai ricevere sempre tutte le nuove offerte di lavoro direttamente nella tua casella di posta elettronica.

oppure consulta direttamente gli ultimi annunci

Area Azienda


Inserisci Annuncio

Come funziona

Quanto Costa

Chiedi Preventivo


Pagamento

Pagamento (Ris.)

Pannello Azienda

Contattaci

Valuta il servizio

Partner
Jobsora Trova un lavoro oggi! Jooble Lavoro in Italia Agenti di Commercio Agenti di Commercio Agenti di Commercio Formazione Agenti di Commercio Agenti di Commercio