Rottamazione quater: attenzione, entro il 10.10 ancora possibile rateizzare

Aggiornamento 05/10/2023

  • Ricerca Agenti nei settori Salute e Benessere

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Salute e Beness

    ere

  • Ricerca Agenti nei settori Trattamento Acque

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Trattamento Acq

    ue

  • Ricerca Direttore Commerciale nei settori Casalinghi, Articoli da Regalo, GDO, Materie Plastiche

    Ricerca Direttore Com

    merciale nei settori

    Casalinghi, Articoli

    da Regalo, GDO, Mater...

  • Ricerca Agenti nei settori Pubblicità - Marketing

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Pubblicità - M

    arketing

  • Ricerca Agenti nel settore dell

    Ricerca Agenti nel se

    ttore dell'abbigliame

    nto professionale HO.

    RE.CA....

  • Ricerca Agenti nel settore Edilizia - Ferramenta

    Ricerca Agenti nel se

    ttore Edilizia - Ferr

    amenta

  • Cercasi Agenti e Rappresentanti nel settore Sanitario

    Cercasi Agenti e Rapp

    resentanti nel settor

    e Sanitario

  • Ricerca Agenti nei settori Hardware - Software - Informatica

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Hardware - Soft

    ware - Informatica

  • Gruppo Italia ricerca agenti e consulenti marketing

    Gruppo Italia ricerca

    agenti e consulenti

    marketing

Ultimi Annunci delle Aziende su TrovoAgente.it

Rottamazione quater: cosa contengono le Comunicazione delle somme dovute, come chiedere l'addebito in c/c o pagamenti parziali con Conti tu

La Riscossione informa di ulteriori novità sulla Rottamazione quater e le Comunicazioni delle somme dovute ricevute dai contribuenti.

Nel dettaglio, occorre fare attenzione a due aspetti:
  • qualora venga riscontrato che nella "Comunicazione" ricevuta non siano presenti tutti i carichi contenuti nella “Ricevuta di avvenuta presentazione della dichiarazione” (rilasciata dopo la presentazione dell’istanza tramite i servizi telematici), ovvero altre incongruenze, è possibile effettuare una segnalazione attraverso il servizio Invia una e-mail al Servizio contribuenti presente nell’area pubblica del portale, selezionando la voce “Informazioni su pagamento della Definizione Agevolata” e allegando, oltre alla documentazione di riconoscimento, la Comunicazione delle somme dovute interessata;
  • inoltre, tramite il medesimo servizio “Invia una e-mail al Servizio contribuenti”, sempre allegando la Comunicazione delle somme dovute unitamente alla documentazione di riconoscimento, è possibile segnalare errori commessi dal richiedente nella fase di presentazione dell’istanza di adesione relativi alla selezione del campo afferente la richiesta di adempiere al pagamento in "unica soluzione" anziché nel “numero massimo previsto dalla norma. In questo caso, tenuto conto dei tempi tecnici necessari per la rielaborazione e la trasmissione/consegna del nuovo piano di pagamento in tempo utile per rispettare la scadenza della prima rata del 31 ottobre 2023, saranno prese in considerazione solo le segnalazioni che perverranno entro e non oltre il 10 ottobre 2023.
Ricordiamo che in data 29 settembre la Riscossione informa del fatto che ha completato l’invio delle Comunicazioni delle somme dovute a chi ha aderito alla Rottamazione-quater delle cartelle, introdotta dalla Legge di Bilancio 2023 (n. 197/2022).

Comunicazioni somme dovute Rottamazione cartelle: cosa contengono

Le lettere inviate agli aderenti alla rottamazione quater contengono:
  • l’esito della richiesta
  • l’elenco dei debiti “rottamati”
  • l’importo dovuto
L'invio ha riguardato circa 3,8 milioni di domande di adesione alla Definizione agevolata presentate entro il termine di legge del 30 giugno 2023.

Nel dettaglio, la comunicazione delle somme dovute sono state inviate tramite:
  • Pec (posta elettronica certificata)
  • posta raccomandata
I contribuenti possono comunque scaricarne una copia direttamente dall’area riservata del sito della Riscossione accedendo con le credenziali Spid, Cie e Cns, oppure dall’area pubblica, senza necessità, quindi, di pin e password, allegando un documento di riconoscimento. La comunicazione fornisce l’esito di accoglimento o eventuale rigetto della domanda, l’importo, le scadenze e i moduli di pagamento in base alla scelta effettuata in fase di adesione (fino a un massimo di 18 rate).

Se il piano di dilazione prevede più di 10 rate, con la lettera sono stati inviati i primi 10 moduli di pagamento, mentre i rimanenti saranno spediti successivamente, prima della scadenza dell’undicesima rata.

Rottamazione quater: gli esiti delle comunicazioni della Riscossione

Le lettere sono identificate in base all’esito della richiesta:
  • AT per l’accoglimento totale
  • AP in caso di accoglimento parziale (in presenza anche di debiti non rientranti nella rottamazione)
  • AD per le adesioni con debiti “rottamabili” ma nessun importo da pagare
  • AX per adesioni con debiti “rottamabili” per i quali non si deve pagare nulla e con un importo residuo da pagare per debiti “non definibili"
  • RI, infine, riguarda le adesioni rigettate in quanto i debiti indicati nella domanda non sono “rottamabili” e, quindi, l’importo deve essere pagato senza agevolazioni
Si ricorda che per i soggetti residenti nelle zone interessate dall’alluvione dello scorso mese di maggio (indicati nell’allegato 1 al decreto legge n. 61/2023), i termini e le scadenze riferiti alla definizione agevolata sono stati prorogati di tre mesi. L’invio della comunicazione delle somme dovute sarà pertanto completato entro il prossimo 31 dicembre.

Rottamazione quater: come iniziare a pagare

Per gestire i prossimi adempimenti in vista del 31 ottobre, termine di pagamento della prima (o unica) rata, i contribuenti possono utilizzare:
  • i servizi online disponibili sul sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it e in particolare, è disponibile la funzionalità che consente di chiedere la copia della Comunicazione delle somme dovute con i primi 10 moduli di pagamento, utile per coloro che, per qualsiasi motivo, non siano in possesso della comunicazione inviata
  • è attivo anche il servizio per richiedere online l’addebito sul conto corrente delle rate previste dal proprio piano di Definizione agevolata, grazie al quale l’importo di ogni rata sarà corrisposto direttamente entro il termine previsto, evitando eventuali dimenticanze
  • è inoltre attivo ContiTu, il servizio web per chi vuole scegliere di pagare solo alcuni degli avvisi/cartelle “rottamabili” indicati nella Comunicazione, con la possibilità di ricalcolare l’importo dovuto e ricevere i nuovi moduli di pagamento

Rottamazione quater: richiedi l'addebito diretto

Come specificato è possibile chiedere l’attivazione dell’addebito diretto delle rate della Definizione agevolata sul conto corrente:
  • allo sportello
  • dall’area riservata del sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it utilizzando il servizio “Attiva/revoca mandato SDD piani di Definizione agevolata” presente nella sezione Definizione agevolata. Sarà sufficiente selezionare il piano di Definizione agevolata su cui si vuole attivare la domiciliazione bancaria e inserire i dati richiesti. Alla fine della compilazione, il sistema invia una e-mail di presa in carico all’indirizzo di posta elettronica indicato e successivamente una seconda comunicazione con la conferma dell’attivazione del servizio e l’indicazione della rata che sarà addebitata. Qualora il contribuente non riceva tale conferma entro 10 giorni lavorativi antecedenti la scadenza della rata (ad esempio, il 17 ottobre per la rata del 31 ottobre 2023) il pagamento dovrà essere effettuato mediante le altre modalità previste

Rottamazione quater: richiedi il servizio Conti tu

La Riscossione informa anche che è attivo il servizio ContiTu, disponibile nell’area pubblica del sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it che consente di scegliere di pagare in via agevolata soltanto alcuni degli avvisi/cartelle contenuti nella Comunicazione delle somme dovute.

Per farlo è necessario accedere alla voce ContiTu fra le pagine dedicate alla Definizione agevolata e compilare la richiesta con il codice fiscale, il numero della Comunicazione ricevuta con la relativa data, nonché i numeri che identificano le cartelle/avvisi che si intendono pagare (presenti nella Comunicazione).

Il contribuente riceve una prima e-mail con un link per convalidare la richiesta e, dopo la verifica a video del nuovo totale da saldare e dell’importo di ciascuna rata, può concludere l’operazione per ricevere, sempre tramite e-mail, il Prospetto di sintesi con le cartelle/avvisi che ha scelto di pagare e i relativi bollettini.

Per i restanti debiti riportati nella Comunicazione la Definizione agevolata non produrrà effetti.

Fonte: fiscoetasse

Potrebbe interessarti anche: AGENTI FNAARC A MELONI: “ANACRONISTICO IL TETTO DI DEDUCIBILITÀ FISCALE DELL’AUTO”



Annunci e offerte di lavoro per agenti e rappresentanti

Su TrovoAgente.it troverai tantissime offerte di lavoro in Italia o all'Estero per agenti di commercio e venditori. Puoi liberamente consultare migliaia di annunci di lavoro, inoltre con una semplice registrazione gratuita potrai ricevere sempre tutte le nuove offerte di lavoro direttamente nella tua casella di posta elettronica.

oppure consulta direttamente gli ultimi annunci

Area Azienda

Inserisci Annuncio

Come funziona

Quanto Costa

Chiedi Preventivo


Pagamento

Pagamento (Ris.)

Pannello Azienda

Contattaci

Valuta il servizio

Partner
Jobsora Trova un lavoro oggi! Jooble Lavoro in Italia Agenti di Commercio Agenti di Commercio Agenti di Commercio Formazione Agenti di Commercio Agenti di Commercio