Agenti di Commercio: Le Scadenze Fiscali di Novembre 2023

Aggiornamento 09/11/2023

  • Ricerca Agenti nei settori Hardware, Software, Informatica e Sicurezza

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Hardware, Softw

    are, Informatica e Si

    curezza...

  • Ricerca Capoarea per la Regione Sicilia nei settori Edilizia - Ferramenta - Termoidraulica

    Ricerca Capoarea per

    la Regione Sicilia ne

    i settori Edilizia -

    Ferramenta - Termoidr...

  • Ricerca Agenti nei settori Edilizia, Ferramenta e Termoidraulica

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Edilizia, Ferra

    menta e Termoidraulic

    a...

  • Ricerca Agenti nei settori Edilizia, Ferramenta e Termoidraulica

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Edilizia, Ferra

    menta e Termoidraulic

    a...

  • Ricerca Agenti nei settori Arredamento e Home Decor

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Arredamento e H

    ome Decor

  • Ricerca Agenti nel settore Edilizia

    Ricerca Agenti nel se

    ttore Edilizia

  • Ricerca Agenti nei settori Apparecchiature Mediche, Sanitario e Forniture Ospedaliere

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Apparecchiature

    Mediche, Sanitario e

    Forniture Ospedalier...

  • Ricerca Agenti nel settore Serramenti

    Ricerca Agenti nel se

    ttore Serramenti

  • Ricerca Agenti di Commercio, Venditori, Rappresentanti

    Ricerca Agenti di Com

    mercio, Venditori, Ra

    ppresentanti

  • Ricerca Agenti nel settore Editoria, Cartoleria, Prima Infanzia, Cancelleria

    Ricerca Agenti nel se

    ttore Editoria, Carto

    leria, Prima Infanzia

    , Cancelleria...

Ultimi Annunci delle Aziende su TrovoAgente.it

Gli appuntamenti fiscali per novembre 2023 da tenere in considerazione sono diversi.

Il 6 novembre è previsto il termine per il versamento della prima e unica rata di rottamazione quater. La Rottamazione quater è una misura di pace fiscale che permette la rateizzazione delle cartelle esattoriali dei cittadini senza che vengano applicate sanzioni o interessi sugli importi dovuti che possono riguardare le imposte su redditi e possedimenti immobiliari, sui bolli auto e multe stradali non pagate e sulle tasse comunali. I contribuenti interessati hanno dovuto presentare la relativa richiesta all’Agenzia delle entrate entro lo scorso 30 giugno 2023, e successivamente, l’Agenzia ha inviato ai contribuenti a cui è stato riconosciuto l’accesso alla rottamazione, una comunicazione indicante le somme dovute e le scadenze da rispettare.

Il 16 novembre è la ‘tax day’ in quanto raggruppa sia il versamento IVA per i contribuenti che versano l’imposta sul valore aggiunto mensilmente, sia il versamento dei contributi trimestrali dovuti da Artigiani e Commercianti. Per quanto riguarda il versamento dei contributi trimestrali, si paga l’Iva dovuta in riferimento al terzo trimestre dell’anno, quindi luglio, agosto e settembre. Si procede con il pagamento online tramite il modello F24, sia personalmente sia con l’aiuto di un intermediario. A dover provvedere sono coloro che hanno scelto di pagare a rate e che hanno già versato l’acconto entro il 30 giugno scorso. Chi, invece, adempie mensilmente, il 16 novembre dovrà pagare l’Iva di ottobre.

Il 16 novembre vede inoltre la scadenza del pagamento dei contributi per coloro che sono iscritti alla gestione separata dell’Inps. Il versamento dei contributi è pari al 24% – 33,72% sui compensi corrisposti a ottobre con riferimento ai collaboratori coordinati e continuativi, collaboratori occasionali, incaricati alla vendita a domicilio, lavoratori autonomi occasionali e associati in partecipazione con apporto di solo lavoro.

Entro il 30 novembre è segnata la scadenza per la presentazione dei Modelli Redditi. La scadenza riguarda il modello Reddito PF (persone fisiche), Redditi SP (società di persone), Redditi SC (società di capitali), Redditi ENC (enti non commerciali ed equiparati), il modello CNM (Consolidato Nazionale e Mondiale). Il modello va presentato in via telematica.

In attesa del calendario di riforma fiscale approvato dal Consiglio dei Ministri, sempre entro il 30 novembre bisogna presentazione la Dichiarazione IRAP 2023.

Infine, sempre entro il 30 novembre vede anche il pagamento del secondo o unico acconto IRPEF per le partite Iva che hanno fatturati superiori ai 170 mila euro. Coloro i quali, invece, nel periodo d’imposta precedente, dichiarano ricavi o compensi non superiori a 170 mila euro, possono versare la seconda rata di acconto dovuta per l’anno 2023 entro il 16 gennaio 2024 (oppure in 5 rate mensili di pari importo, a decorrere dal mese di gennaio).

Fonte: TFDC

Potrebbe interessarti anche: Importanti novità per gli Agenti di Commercio: Forfettario, proroga al 30 novembre 2024



Annunci e offerte di lavoro per agenti e rappresentanti

Su TrovoAgente.it troverai tantissime offerte di lavoro in Italia o all'Estero per agenti di commercio e venditori. Puoi liberamente consultare migliaia di annunci di lavoro, inoltre con una semplice registrazione gratuita potrai ricevere sempre tutte le nuove offerte di lavoro direttamente nella tua casella di posta elettronica.

oppure consulta direttamente gli ultimi annunci

Area Azienda

Inserisci Annuncio

Come funziona

Quanto Costa

Chiedi Preventivo


Pagamento

Pagamento (Ris.)

Pannello Azienda

Contattaci

Valuta il servizio

Partner
Jobsora Trova un lavoro oggi! Jooble Lavoro in Italia Agenti di Commercio Agenti di Commercio Agenti di Commercio Formazione Agenti di Commercio Agenti di Commercio