Riforma fiscale 2023 2024: novità in arrivo su CU forfettari, ritenuta d’acconto e 770

Aggiornamento 28/12/2023

  • Ricerca Agenti nel settore Edilizia

    Ricerca Agenti nel se

    ttore Edilizia

  • Ricerca Agenti nei settori Apparecchiature Mediche, Sanitario e Forniture Ospedaliere

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Apparecchiature

    Mediche, Sanitario e

    Forniture Ospedalier...

  • Ricerca Agenti nel settore Serramenti

    Ricerca Agenti nel se

    ttore Serramenti

  • Ricerca Agenti di Commercio, Venditori, Rappresentanti

    Ricerca Agenti di Com

    mercio, Venditori, Ra

    ppresentanti

  • Ricerca Capoarea per la Regione Sicilia nei settori Edilizia - Ferramenta - Termoidraulica

    Ricerca Capoarea per

    la Regione Sicilia ne

    i settori Edilizia -

    Ferramenta - Termoidr...

  • Ricerca Agenti nei settori Edilizia, Ferramenta e Termoidraulica

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Edilizia, Ferra

    menta e Termoidraulic

    a...

  • Ricerca Agenti di Commercio, Venditori, Rappresentanti

    Ricerca Agenti di Com

    mercio, Venditori, Ra

    ppresentanti

  • Ricerca Agenti nel settore Editoria, Cartoleria, Prima Infanzia, Cancelleria

    Ricerca Agenti nel se

    ttore Editoria, Carto

    leria, Prima Infanzia

    , Cancelleria...

  • Ricerca Agenti nei settori Arredamento, Edilizia, Enti Pubblici, Serramenti e Tessile

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Arredamento, Ed

    ilizia, Enti Pubblici

    , Serramenti e Tessil...

Ultimi Annunci delle Aziende su TrovoAgente.it

Ecco le ultime novità in arrivo dalla Riforma Fiscale 2023 2024 per Certificazione Unica Forfettari, Ritenuta d'acconto e 770. I dettagli

Il decreto legislativo di razionalizzazione e semplificazione degli adempimenti tributari approvato dal Governo in attuazione della riforma fiscale, interviene alleggerendo gli adempimenti in capo ai sostituti d’imposta.

Si parte dalla certificazione unica, per i compensi corrisposti ai lavoratori autonomi forfettari non sarà più necessario trasmetterla all’Agenzia delle entrate. Il decreto prevede anche una soglia entro la quale il versamento della ritenuta d’acconto può essere rimandato ossia può essere effettuato con quello relativo al mese successivo. Infine, in materia di 770, i sostituti d’imposta che erogano redditi da lavoro dipendente o autonomo, con pochi “dipendenti” possono indicare i dati delle trattenute effettuati direttamente in sede di versamento in F24. Non sarà necessario replicare i dati nel 770.

A tal fine sarà necessario un provvedimento dell’Agenzia delle entrate che meglio individuerà i dati inseribili nella delega di pagamento.

Novità in materia di certificazione unica forfettari

Con effetti a partire dai compensi erogati nel 2024, i committenti di lavoratori autonomi in regime forfettario o di vantaggio, non saranno più tenuti alla trasmissione della certificazione unica.

Come da relazione illustrativa:

Tale esonero trova ragione nella circostanza che, a decorrere dalle operazioni effettuate dal 1° gennaio 2024, tutti i soggetti che aderiscono al regime forfettario sono tenuti ad assolvere gli obblighi di fatturazione elettronica e trasmissione telematica delle fatture o dei relativi dati, così come previsto dall’articolo 1 del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127, da ultimo modificato dall’articolo 18, commi 2 e 3, del decreto-legge 30 aprile 2022, n. 36 (c.d. “Decreto PNRR 2”).

Dunque, secondo la relazione illustrativa la fatturazione elettronica consentirà di superare l’obbligo di certificazione unica.

Ritenuta d’acconto sui redditi da lavoro autonomo

La riforma fiscale rivede anche gli obblighi di versamenti della ritenuta d’acconto sui redditi da lavoro autonomo e altri redditi.
Sarà possibile rimandare il pagamento se le ritenute complessivamente effettuate nel mese non superano l’importo di 100 euro.

Nello specifico,
- se l’importo dovuto con riferimento alle ritenute di cui agli articoli 25 e 25-bis del DPR 600/73 non supera il limite di euro 100,
- il versamento è effettuato insieme a quello relativo al mese successivo e comunque entro il 16 dicembre dello stesso anno.

Il versamento delle ritenute operate nel mese di dicembre è comunque effettuato entro il giorno 16 del mese successivo.
Le novità in parola si applicano ai compensi corrisposti a decorrere dal mese di gennaio 2024.

Il decreto aggiorna anche le scadenze in materia di ritenute del 4% effettuate dai condomini (articolo 25-ter, comma 2-bis del DPR 600//3).

A tal proposito, l’articolo 9 c.6 del decreto: anticipa al giorno 16 dei mesi di giugno e dicembre la scadenza dei versamenti dovuti dal condominio quale sostituto d’imposta; stabilisce che il versamento delle ritenute operate nel mese di dicembre è comunque effettuato entro il giorno 16 del mese successivo.
Le ritenute, se di importo superiore a 500 euro, sono versate sempre entro il 16 del mese successivo.

Novità 770 2024

Un’importante novità si registra anche in materia di dichiarazione dei sostituti d’imposta. Il riferimento è al modello 770.

In particolare, in via sperimentale, a decorrere dai versamenti relativi alle dichiarazioni dei sostituti d’imposta dell’anno d’imposta 2025, sarà consentito ai sostituti d’imposta di comunicare i dati delle ritenute e delle trattenute di lavoro dipendente e autonomo all’Agenzia delle entrate mediante F24.

In particolare, all’atto del versamento tramite F24 i sostituti d’imposta indicheranno anche l’importo delle ritenute e delle trattenute operate, gli eventuali importi a credito e gli altri dati individuati con provvedimento dell’Agenzia delle entrate.

Gli F24 andranno trasmessi solo tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.

Tale opzione di semplificazione, inizialmente riguarderà solo i sostituti d’imposta con un numero complessivo di dipendenti al 31 dicembre dell’anno precedente non superiore a 5.

L’adesione avverrà tramite comportamento concludente e sarà per l’intero periodo d’imposta.

Fonte: Lavoroediritti.com


Potrebbe interessarti anche: Auto elettrica dell’agente: ricariche fiscalmente detraibili



Annunci e offerte di lavoro per agenti e rappresentanti

Su TrovoAgente.it troverai tantissime offerte di lavoro in Italia o all'Estero per agenti di commercio e venditori. Puoi liberamente consultare migliaia di annunci di lavoro, inoltre con una semplice registrazione gratuita potrai ricevere sempre tutte le nuove offerte di lavoro direttamente nella tua casella di posta elettronica.

oppure consulta direttamente gli ultimi annunci

Area Azienda

Inserisci Annuncio

Come funziona

Quanto Costa

Chiedi Preventivo


Pagamento

Pagamento (Ris.)

Pannello Azienda

Contattaci

Valuta il servizio

Partner
Jobsora Trova un lavoro oggi! Jooble Lavoro in Italia Agenti di Commercio Agenti di Commercio Agenti di Commercio Formazione Agenti di Commercio Agenti di Commercio