Partite IVA: il Concordato preventivo biennale è definito ed approvato

Aggiornamento 29/01/2024

  • Ricerca Agenti nei settori Energia - Efficientamento energetico

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Energia - Effic

    ientamento energetico

  • Ricerca Agenti nei settori Salute e Benessere

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Salute e Beness

    ere

  • Ricerca Agenti nei settori Trattamento Acque

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Trattamento Acq

    ue

  • Ricerca Direttore Commerciale nei settori Casalinghi, Articoli da Regalo, GDO, Materie Plastiche

    Ricerca Direttore Com

    merciale nei settori

    Casalinghi, Articoli

    da Regalo, GDO, Mater...

  • Ricerca Agenti nei settori Pubblicità - Marketing

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Pubblicità - M

    arketing

  • Ricerca Agenti nel settore dell

    Ricerca Agenti nel se

    ttore dell'abbigliame

    nto professionale HO.

    RE.CA....

  • Ricerca Agenti nel settore Edilizia - Ferramenta

    Ricerca Agenti nel se

    ttore Edilizia - Ferr

    amenta

  • Cercasi Agenti e Rappresentanti nel settore Sanitario

    Cercasi Agenti e Rapp

    resentanti nel settor

    e Sanitario

  • Ricerca Agenti nei settori Hardware - Software - Informatica

    Ricerca Agenti nei se

    ttori Hardware - Soft

    ware - Informatica

  • Gruppo Italia ricerca agenti e consulenti marketing

    Gruppo Italia ricerca

    agenti e consulenti

    marketing

Ultimi Annunci delle Aziende su TrovoAgente.it

Il Consiglio dei Ministri approva la versione definitiva del Decreto Legislativo Accertamento che norma anche il Concordato preventivo biennale

Agenti di commercio e partita iva
Il 25 gennaio scorso il Consiglio dei Ministri ha varato la versione definitiva del Decreto Legislativo Accertamento, al cui interno, tra le altre cose, sono contenute le norme che regolano il Concordato preventivo biennale.

Il Concordato preventivo biennale, destinato a imprese e lavoratori autonomi, è quel nuovo strumento con cui il Legislatore vuole instaurare un rapporto collaborativo tra fisco e contribuenti.

Con l’approvazione del Consiglio dei Ministri, questo strumento assume la sua forma finale, al termine di una lunga gestazione che ha richiesto diverse modifiche, rispetto alla versione originaria.

Chi ha seguito i passaggi più recenti, ricorderà che la Commissione finanze del Senato ha richiesto alcuni cambiamenti, che sono stati parzialmente recepiti.

A riguardo si rimanda agli articoli già pubblicati sull’argomento:

- Concordato preventivo biennale per i forfettari: partenza nel 2024
- Le modifiche al concordato preventivo biennale
- Concordato preventivo: salta il tetto del 10% ma rientra il contraddittorio

Con l’approvazione del Decreto Legislativo Accertamento è stato confermato l’allargamento della platea dei beneficiari a tutti i contribuenti soggetti a ISA, a prescindere dal punteggio ottenuto, che così si accompagnano ai contribuenti in regime forfetario.

I contribuenti che aderiranno al Concordato avranno accesso al regime premiale ISA e non potranno essere sottoposti agli accertamenti presuntivi basati sull’articolo 39 del DPR 600/1973.

L’obiettivo dichiarato è di intensificare le attività di controllo nei confronti dei contribuenti che non aderiscono al Concordato. Oggi, la platea di contribuenti che non sono considerati virtuosi, dal punto di vista degli ISA, costituiscono una platea troppo vasta che viene sottoposta ad accertamento in percentuale limitata. Con l’adozione di questo nuovo strumento il Legislatore prevede di ampliare di molto la platea dei soggetti in qualche maniera a minor rischio di evasione, per potersi concentrare sui restanti.

Il successo dello strumento, in termini di diffusione, dipenderà molto da quanto la proposta di concordato preventivo si distanzierà (in termini di incremento dei ricavi) dai risultati effettivamente realizzati negli anni precedenti, questione in questo momento non prevedibile, essendo saltata, in sede di approvazione, l’ipotesi che l’incremento di reddito non dovesse eccedere il 10% dei ricavi degli anni precedenti.

Logica vuole, che se la proposta di Concordato richiederà ai contribuenti uno sforzo equivalente a quello necessario per l’adeguamento agli ISA, i risultati, in termini di diffusione dello strumento, non saranno molto diversi.

Similmente, se lo strumento costituirà davvero una sorta di condono preventivo, come paventato dalle opposizioni, oppure no, dipenderà allo stesso modo dalle caratteristiche pratiche della proposta di Concordato.

Proprio in ragione di ciò, può stupire la scelta, fatta dal governo, di demandare la definizione di uno snodo così fondamentale per la caratterizzazione effettiva dello strumento, così come per il suo successo.

Rimane da segnalare una particolarità, prevista dal Decreto legislativo, che interessa il primo anno di applicazione del Concordato preventivo biennale, il 2024: infatti i contribuenti in regime forfettario, in via sperimentale per il solo 2024, potranno accettare la proposta di Concordato solo per l’anno in corso, a differenza dei soggetti ISA che potranno farlo per il biennio 2024-2025.

In conseguenza del fatto che nel 2024, in quanto primo anno, sarà anche possibile accettare il Concordato fino al 15 ottobre, dato che in quella data mancheranno appena un paio di mesi alla conclusione dell’anno fiscale, la stima della convenienza della proposta sarà molto facile da farsi per questa tipologia di contribuenti.

Fonte: FISCOETASSE.com


Potrebbe interessarti anche: Come l’intelligenza artificiale può aiutare gli agenti di commercio nella vendita



Annunci e offerte di lavoro per agenti e rappresentanti

Su TrovoAgente.it troverai tantissime offerte di lavoro in Italia o all'Estero per agenti di commercio e venditori. Puoi liberamente consultare migliaia di annunci di lavoro, inoltre con una semplice registrazione gratuita potrai ricevere sempre tutte le nuove offerte di lavoro direttamente nella tua casella di posta elettronica.

oppure consulta direttamente gli ultimi annunci

Area Azienda

Inserisci Annuncio

Come funziona

Quanto Costa

Chiedi Preventivo


Pagamento

Pagamento (Ris.)

Pannello Azienda

Contattaci

Valuta il servizio

Partner
Jobsora Trova un lavoro oggi! Jooble Lavoro in Italia Agenti di Commercio Agenti di Commercio Agenti di Commercio Formazione Agenti di Commercio Agenti di Commercio